Se io fossi NortheK..............

Avatar utente
massimoboe
Messaggi: 353
Iscritto il: 25/09/2008, 18:10
Località: Trivero

Se io fossi NortheK..............

Messaggio da massimoboe »

Per quanto riguarda Skymap e Adriano, tanto per fare un esercizio:

ci sono punti conciliabili tra le due esigenze strumentali? Cosa osservate e come volete utilizzarlo? Qual'è il Vs ipotetico target price finale?

Max

0

Adriano
Messaggi: 30
Iscritto il: 25/08/2011, 1:56

Se io fossi NortheK..............

Messaggio da Adriano »

Non so....provo a chiarire la mia idea.

Esigenza:
Riflettore mediamente compatto, per osservazione di sistemi multipli e superfici planetarie,
diametro 7/8 pollici.
Massima correzione in asse, campo corretto anche molto risicato, back focus minimo, strumento "aperto" e con poche riflessioni interne.
Il tutto si traduce in un DK ad f20, primario ad f3, campo pienamente illuminato 5/10mm. ed un back focus di 200mm.

Prezzo: molto a spanne....il classico conto della serva.
Set ottico 700 euro, meccanica nuda e cruda 600Euro; totale 1300Euro.
La mia modesta esperienza di piccolo imprenditore, mi suggerisce di raddoppiare l'importo per coprire tutti i costi e gli oneri aziendali....arriviamo quindi a 2600Euro.
400euro di messa a fuoco, un ricarico (decente) del 30% ed atterriamo a 3900Euro.
Sconto 10% più Iva, 4200Euro circa.

Una sassata purtroppo, ma.....la cuenta è quella, c'è poco da fare.

skymap
Messaggi: 150
Iscritto il: 11/10/2009, 14:32

Se io fossi NortheK..............

Messaggio da skymap »

Dovendo scartare il newton allora riflettore compatto f10/12 d.150 con fuocheggiatore fisso e peso per montature trasportabili senza facchini.

Per il prezzo ho espresso un po' il concetto in precedenza, mi metto anche nei panni del produttore e se non riesco a stare sotto i 3500 (max) iva compresa si rischia di venderne uno o due, con un investimento senza nessun ritorno... anche perché è facile andare a sbattere contro il B230 che è un ottimo telescopio ad un ottimo prezzo viste le caratteristiche e la concorrenza.

Cerchiamo di vivere in modo tale che quando moriremo perfino il becchino sia triste.
Mark Twain

Avatar utente
massimoboe
Messaggi: 353
Iscritto il: 25/09/2008, 18:10
Località: Trivero

Se io fossi NortheK..............

Messaggio da massimoboe »

@ Adriano:

In linea puramente teorica un 7" così sarebbe anche fattibile, pero' è uno strumento specializzato immagino, quindi restringi ulteriormente il campo di vendita.

C'è da ragionare, perchè ci fossero 3 o 4 astrofili interessati a quel prezzo viene fuori, ma il dubbio è che molti non accetterebbero il dk e vorrebbero il cassegrain......

E poi a 4200 euro si venderebbe? Bisogna puntarlo bene contro i clienti potenziali che ne abbisognano e che non rispondono con la solita frase cretina: con gli stessi soldi prendo un C11.

Max

0

Avatar utente
massimoboe
Messaggi: 353
Iscritto il: 25/09/2008, 18:10
Località: Trivero

Se io fossi NortheK..............

Messaggio da massimoboe »

@ Skymap

tu infatti riprendi il concetto di cui sopra portando il rapporto focale più in basso. Il che penderebbe per un cassegrain o un MK.

Siamo quindi di fronte ad un dilemma, ma il vero ordine di esigenze sarebbe questo?:

a) trasportabilità
b) immediatezza d'uso
c) costo avvicinabile?

Max

0

Adriano
Messaggi: 30
Iscritto il: 25/08/2011, 1:56

Se io fossi NortheK..............

Messaggio da Adriano »

Massimo,

La cantilena "conglistessisoldimifacciountelegigante" è un falso problema, lo capisce anche un super niubbo dopo aver analizzato razionalmente i propri tempi, spazi e logistiche varie.

Butto nel calderone una proposta oscena
Se il prezzo rimane "umano" hai almeno una decina di potenziali acquirenti (che conosco personalmente)

Un bel micrometro filare (meccanico) ....puo sembrare una boutade, avendo a disposizione sofisticatissimi mistemi di misura digitale, ma credimi è un oggetto ricercatissimo tra i non pochi appassionati.

L'unico disponibile (Van Slyke) costa un'enormità....

Avatar utente
massimoboe
Messaggi: 353
Iscritto il: 25/09/2008, 18:10
Località: Trivero

Se io fossi NortheK..............

Messaggio da massimoboe »

Adriano, se ci sono una decina di astrofili interessati, perchè non fate un gruppo d'acquisto? Vi progettiamo il telescopio su misura e decidiamo il prezzo.........Credo che 4 o 5 pezzi sono sufficienti a tirare giù i costi in modo interessante (da 5 a 20 la riduzione è di circa il 5% quindi non significativa).

Sul micrometro filare mi rimetto a successive elucubrazioni........

Pensaci ! Si puo' fare un progetto e capire il prezzo finale e poi decidere se farlo o no.

Max

0

Adriano
Messaggi: 30
Iscritto il: 25/08/2011, 1:56

Se io fossi NortheK..............

Messaggio da Adriano »

Forse mi sono espresso male perdonami, la decina di pezzi è sul micrometro...per il tele vediamo, se bastano 4/5 esemplari....

skymap
Messaggi: 150
Iscritto il: 11/10/2009, 14:32

Se io fossi NortheK..............

Messaggio da skymap »

Quote: @ Skymap

tu infatti riprendi il concetto di cui sopra portando il rapporto focale più in basso. Il che penderebbe per un cassegrain o un MK.

Siamo quindi di fronte ad un dilemma, ma il vero ordine di esigenze sarebbe questo?:

a) trasportabilità
b) immediatezza d'uso
c) costo avvicinabile?

Max

--- Original message by massimoboe on Mar 20, 2013 11:40 AM
I motivi sono quelli, poi la trasportabilità può essere anche l'ultimo perché in quei diametri sono tutti strumenti leggeri ma spesso troppo cari per la qualità che hanno o buttati alla carlona.

Mi sono fermato su f più basse perché sono più sfruttabili, poi il discorso mak è legato più alla conoscenza che ad altro, potrebbe essere anche uno schema SC o DK per stare sul compatto. Il cassegrain puro non lo conosco proprio, mai visto uno, pensavo ci fossero solo a f piuttosto alte (15/20).

Cerchiamo di vivere in modo tale che quando moriremo perfino il becchino sia triste.
Mark Twain

Giano
Messaggi: 105
Iscritto il: 03/12/2011, 10:57

Se io fossi NortheK..............

Messaggio da Giano »

ciao.

riporto una frase di Adriano "La cantilena "conglistessisoldimifacciountelegigante" è un falso problema, lo capisce anche un super niubbo dopo aver analizzato razionalmente i propri tempi, spazi e logistiche varie."

credo sia un pensiero logico, ma troppo lusinghiero ...
dubito infatti, che nella platea "comune" il sentimento/pensiero prevalente non finisca invece proprio per esser il contrario ...
tra le altre cose, andrebbe considerato, che negli ultimi anni, l'approccio a questa Passione, non é piú quello che ha animato i cuori fino ai tardi anni 90 ...
adesso , non saprei quale sia la molla ( voglio esser tenero e non esprimermi) ma si passa dall'ignoranza totale, a compare strumenti per qualche migliaio di euri ( chiaramente tutto incluso, dalla mont ad almeno un piao di tele + camere + filtri e balle varie ... ) spesso condito senza capo né coda .. spesso senza la minima cognizione di come usarla, ottimizzarla, conservarla, regolarla .... l'importante cmq é avere tante cose , tanti tubi, binocoli, camere,etc ... poi , puntualmente tutto finisce su astrosell o simili ...
i casi che vanno meglio vedono un poco piú di meditazione, quindi acquisti meno compulsivi, e in taluni rari casi, anche buoni risultati in termini di uso/imaging .. MA poi , probabilmente mancando la molla di fondo che é quella della Passione, si legge che per CESSATO HOBBY vendo tutto .... !!!! infatti altri, considerando l'astronomia un hobby, al pari della briscola, magari si comprano il tele, magari lo usano pure, e grazie alle cam riescono anche a riprendere con soddisfazione ... MA non sanno e soprattutto nulla gli frega di sapere cosa c'é dietro a ció che guardano e/o riprendono ....

ora, é evidente che strumenti di prezzo piú elevato, per quanto possa essere giustificato e logico, non li capiranno mai e mai vorranno imbarcarsi in tali spese ... per loro uno strumento dura settimane e non anni ....
semmai , ci sarebbe da capire, per Northek, come ampliare maggiormante la platea di coloro che , avendoli, sono disposti a spendere per strumenti di altra fattura che non i consumer e giá mi pare sia stia facendo vista la "mira" europea ..
) ...
il bacino di possibile clientela é evidentemente piú risptretto, ma anche piu consapevole ...
l'altro bacino, quello del mass market, credo sia utopico pensare di poterlo ingolosire ...
non ci sono di mezzo solo i soldi, ma proprio l'approccio di fondo, per cui , molti, oggi, si avvicinano all'astronomia ...

sono troppo pessimista ??!! :-)





"
Edited by Giano on Mar 21, 2013 at 10:06 AM