Benvenuti nel forum di Northek

Home  Search  Registrati  Login  Lista membri Blogs Post recenti
Viewing User Profile for: saturn55
About Contact
Joined: Sep 25, 2008 06:06 PM
Last Post: Dec 9, 2008 04:04 PM
Last Visit: Jul 15, 2010 11:20 AM
Avatar:
0


Send Private Message
Post Statistics
saturn55 has contributed to 10 posts out of 7831 total posts (0,13%) in 3,893 days (0,00 posts per day).

20 Most recent posts:
TECNICA E TECNOLOGIA ASTRONOMICA » Ma sul serio ? Dec 9, 2008 04:04 PM (Total replies: 0)

Ok Grazie Maurizio per il chiarimento.

Mi dispiace che la mia risposta sia finita qui per un mio errore a premere sul pulsante di risposta e invece ho fatto Nuovo.

Se potete rimetterla a posto ...

ciao

marco


Marco Bensi
Osservo e riprendo con:
Rifr.Acromatico Fraunhofer C.P.GOERZ 1270/110
Newton 6", ETX90,ETX70,C5Mak


POST SPOSTATO IN "ACROMATICI E LORO VARIANTI" COME RICHIESTO DALL'AUTORE
Meade LXD75 con Autostar
Filtri Baader IR,SA,UHC,OIII,LRGB
Oculari Baader Hyperion 5-17-24mm e vari Celestron e Meade

Edited by Administrator on Dec 9, 2008 at 05:54 PM

TECNICA E TECNOLOGIA ASTRONOMICA » acromatici e loro varianti Dec 4, 2008 11:20 PM (Total replies: 16)

In effetti Maurizio , se fosse uno Zeiss As ..se non erro dovrebbe essere un doppietto BK7/KzF2 ma essendo un GOERZ costruito meccanicamente a Berlino nel 1913-15 ma avendo un ottica che presumibilmente proveniva dalla fabbrica Sendlinger Optische Glaswerke che era stata fondata da FraunHofer e Stenheil...in quanto C.P.Goerz compro' nel 1911 quella azienda prima citata per rendersi autonomo nella fornitura di lenti e specchi per i suoi strumenti...allora la composizione del Crown e Flint potrebbe discostarsi di qualcosa.

Anche se penso che grosso modo ...si scopiazzassero gia' da allora molte soluzioni e tecniche.

Ciao e grazie per le informazioni.

Marco Bensi
Osservo e riprendo con:
Rifr.Acromatico Fraunhofer C.P.GOERZ 1270/110
Newton 6", ETX90,ETX70,C5Mak
Meade LXD75 con Autostar
Filtri Baader IR,SA,UHC,OIII,LRGB
Oculari Baader Hyperion 5-17-24mm e vari Celestron e Meade


TECNICA E TECNOLOGIA ASTRONOMICA » acromatici e loro varianti Nov 26, 2008 08:40 PM (Total replies: 16)

Ciao Maurizio,

Mi dispiace ma rismontarlo di nuovo per prendere le misure...non me la sento.
Quello che posso fare e' mostrarti le foto quando pulii il doppietto.

http://quasar.teoth.it/gallery/albums/userpics/10111/Doppietto_acromatico_aperto_part_testo.jpg
http://quasar.teoth.it/gallery/albums/userpics/10111/Doppietto_acromatico_aperto.jpg
http://quasar.teoth.it/gallery/albums/userpics/10111/Doppietto_acromatico_pulito_trasparenza_2_rid.jpg

Ciao

Marco Bensi
Osservo e riprendo con:
Rifr.Acromatico Fraunhofer C.P.GOERZ 1270/110
Newton 6", ETX90,ETX70,C5Mak
Meade LXD75 con Autostar
Filtri Baader IR,SA,UHC,OIII,LRGB
Oculari Baader Hyperion 5-17-24mm e vari Celestron e Meade


TECNICA E TECNOLOGIA ASTRONOMICA » acromatici e loro varianti Nov 26, 2008 10:09 AM (Total replies: 16)

Grazie per il chiarimento.

Quello che volevo sottolineare perche' non vorrei essermi spiegato male...e' che nel momento che sul GOERZ si mette a fuoco ..svaniscono cromatismi(o almeno a me sembra così).

Ad esempio anche il bordo lunare luminoso si visualizza netto e tagliato con il bisturi..con un contrasto sui craterini anche piu' minuscoli che e' impressionante e senza che siano presenti nemmeno trattamenti antiriflesso che allora non si utilizzavano.

Purtroppo nel doppietto Fraunhofer (probabilmente costruito negli stabilimenti Fraunhofer-Stenheil che C.P.GOERZ aveva acquistato nel 1911) montato circa 100 anni fa si era infiltrata dell'acqua o comunque un liquido che aveva lasciato un alone interno.

L'ho rimosso con tre lavaggi con acqua e alcool isopropilico ma in trasparenza (senza oculare) si intravede ancora un bordino leggerissimo.

Quindi da questo alto livello di resa ...nonostante tutto...avevo tirato quelle considerazioni..cioe' oggi si possono forzare le dimensioni-peso dei tubi dei rifrattori in quanto i tripletti e quadrupletti eliminano sempre-comunque i cromatismi ...ma allora (100 anni fa) che queste tipologie ottiche erano rare (anche se ho dei cataloghi di ottiche con gli schemi APO a 3-4 lenti) si potevano ottenere riduzioni notevoli di cromatismo ..semplicemente mantenendosi alla focale prescritta dalla teoria e magari superandola di poco.

Ciao e grazei ancora.

Marco Bensi
Osservo e riprendo con:
Rifr.Acromatico Fraunhofer C.P.GOERZ 1270/110
Newton 6", ETX90,ETX70,C5Mak
Meade LXD75 con Autostar
Filtri Baader IR,SA,UHC,OIII,LRGB
Oculari Baader Hyperion 5-17-24mm e vari Celestron e Meade


TECNICA E TECNOLOGIA ASTRONOMICA » acromatici e loro varianti Nov 25, 2008 03:07 PM (Total replies: 16)

Su un libro di Walter Ferreri in vendita nella collana della libreria di Nuovo Orione , ci sono interessanti tabelle (almeno lo sono state per me che non sono un grande esperto) che mettono in evidenza, a seconda di quante lenti ci siano in un obbiettivo e il suo diametro, la lunghezza focale che dovrebbe raggiungere per rendere quasi nulle le aberrazioni cromatiche nei rifrattori.

Quindi , avevo tirato delle cosiderazioni che vorrei mi contestaste o confermaste con la Vs esperienza diretta su piu' telescopi.

Cioe' se uno si mantenesse a distanze focali superiori a quelle indicate in tabella (es:un diametro di 110mm dovrebbe avere una lunghezza non inferiore a 1200 di focale) si potrebbe assimilare il telscopio in questione quasi ad un APO , dove il cromatismo viene azzerato (o quasi) per il progetto a tre o quattro lenti ?

Ovvio ...queste considerazioni le ho prese in esame quando stavo facendo le prime prove sul mio rifrattore GOERZ (senza nemmeno i trattamenti antiriflesso) in quanto mi sarei aspettato molto piu' cromatismi ed invece sono praticamente inseistenti nel punto di fuoco.

Se si sfuoca intra ed extra focale si vedono dei cromatismi in due colori predominanti (verde e rosso).

Ciao


Marco Bensi
Osservo e riprendo con:
Rifr.Acromatico Fraunhofer C.P.GOERZ 1270/110
Newton 6", ETX90,ETX70,C5Mak
Meade LXD75 con Autostar
Filtri Baader IR,SA,UHC,OIII,LRGB
Oculari Baader Hyperion 5-17-24mm e vari Celestron e Meade

Edited by saturn55 on Nov 25, 2008 at 03:08 PM

SPUNTI DI DISCUSSIONE » Telescopio per bambino Oct 31, 2008 10:40 PM (Total replies: 22)

Ecco i link alle riprese fatte con un telescopio d a25 euro.
http://quasar.teoth.it/gallery/albums/userpics/10111/C14_B_Crown_60_117_fraes_da_11sec_DSI2pro_senza_DF_testo.jpg
http://quasar.teoth.it/gallery/albums/userpics/10111/M31_B_C_23_frames_da_11sec_DSI2pro_senza_DF_testo.jpg

Naturalmente non sono chissa che' e sono nemmeno corrette con Flatfield.

Pochi frames con un ottica di soli 62mm(misurata).

Ciao

Marco Bensi
Osservo e riprendo con:
Rifr.Acromatico Fraunhofer C.P.GOERZ 1270/110
Newton 6", ETX90,ETX70,C5Mak
Meade LXD75 con Autostar
Filtri Baader IR,SA,UHC,OIII,LRGB
Oculari Baader Hyperion 5-17-24mm e vari Celestron e Meade


SPUNTI DI DISCUSSIONE » Telescopio per bambino Oct 31, 2008 01:45 PM (Total replies: 22)

Io pure comprai un telescopietto su ebay con il fine di farne un regaluccio a mio figlio.

Un B%Crown 60/350 con treppiede due ocualri dignitosi e barlow 3x piu' diagonale.

Costo 25 euro.

Da ridere no ?

Ebbene ...non fa schifo per niente ..tranne che nel focheggiatore.

Insomma ...l'ho ripreso io e lho usato per afrci perfino delle riprese a grande campo con la DSI2pro su LXD75.

Ho visto ceh per ora ...gli basta il binocolo ...;-)))

Ciao

Marco Bensi
Osservo e riprendo con:
Rifr.Acromatico Fraunhofer C.P.GOERZ 1270/110
Newton 6", ETX90,ETX70,C5Mak
Meade LXD75 con Autostar
Filtri Baader IR,SA,UHC,OIII,LRGB
Oculari Baader Hyperion 5-17-24mm e vari Celestron e Meade


WELCOME IN NORTHEK » benvenuti Oct 28, 2008 01:49 PM (Total replies: 16)

Un saluto a tutti!

Volevo sapere ..a proposito di strumenti Northek ...un link ?

Ciao

Marco Bensi
Osservo e riprendo con:
Rifr.Acro C.P.GOERZ 1270/110
Newton 6", ETX90,ETX70,C5Mak
Meade LXD75 con Autostar
Filtri Baader IR,SA,UHC,OIII,LRGB


SPUNTI DI DISCUSSIONE » cieli suburbani e cieli bui Oct 28, 2008 01:42 PM (Total replies: 5)

Un cielo buio ??

Si !! Mi e' rimasto negli occhi quando nell'agosto del 1985 pernottai sul bivacco Pelino alla Maiella.

http://quasar.teoth.it/gallery/albums/userpics/10111/Crepuscolo_al_Pelino.jpg
http://quasar.teoth.it/gallery/albums/userpics/10111/Il_cono_di_ombra_dela_cima.jpg
http://quasar.teoth.it/gallery/albums/userpics/10111/Marco_sul_Bivacco.jpg

Uscii di notte e lo spettacolo non riesco a dimenticarlo a distanza di oltre 20 anni.

Ma senza andare così in alto (2793mt) basta andare in Abbruzzo (es:Camosciara) e qualche sensazione di altri tempi...si riesce ad avere.

Ciao

Marco Bensi
Osservo e riprendo con:
Rifr.Acro C.P.GOERZ 1270/110
Newton 6", ETX90,ETX70,C5Mak
Meade LXD75 con Autostar
Filtri Baader IR,SA,UHC,OIII,LRGB



Time: Thu May 23, 2019 9:07 PM CFBB v1.4.0 0 ms.
© AderSoftware 2002-2007