Benvenuti nel forum di Northek

Home  Search  Registrati  Login  Lista membri Blogs Post recenti
»Forums Index »Tecnologia e tecnica astronomica »TECNICA E TECNOLOGIA ASTRONOMICA »Dalla Rete: Specifiche degli schemi ottici
Author Topic: Dalla Rete: Specifiche degli schemi ottici (7 messages, Page 1 of 1)

carlo
--
Posts: 92
Joined: Sep 25, 2008

NortheK Accademia


Posted: Apr 11, 2012 11:50 AM          Msg. 1 of 7
Trovata sulla rete, mi sembra un buon promemoria (ammesso che i dati siano corretti).
questo il link:

http://www.telescope-optics.net/appendix.htm

Buon rientro dalle vacanze pasquali, Carlo

0

maxproject
Posts: 3281
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Apr 11, 2012 09:30 PM          Msg. 2 of 7
Queste pagine sono molto sfogliate anche da noi, grazie per aver messo il link, chi ha voglia di capire un pochino di più puo' iniziare a vedere alcuni elementi interessanti che contraddistinguono i rispettivi schemi ottici.

Maxproject

Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

skymap
Posts: 155
Joined: Oct 11, 2009


Posted: Apr 12, 2012 02:55 PM          Msg. 3 of 7
Una quantità impressionante, non immaginavo



ma sono poi andati tutti in produzione o qualcosa è rimasto solo sulla carta ?

Cerchiamo di vivere in modo tale che quando moriremo perfino il becchino sia triste.
Mark Twain

Rio
Posts: 45
Joined: Sep 30, 2011


Posted: Apr 12, 2012 05:51 PM          Msg. 4 of 7
Stai scherzando... guardando anche solo i rifrattori, o perlomeno gli oculari che anche i neofiti se ne accorgono, in produzione c'è stato anche di più; non c'è mica solo un tipo di doppietto acromatico...

maxproject
Posts: 3281
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Apr 12, 2012 06:15 PM          Msg. 5 of 7
In linea di massima molti sono andati in produzione, molti in pochissimi numeri (parliamo di esemplari che stanno su di una mano), altri non sono andati al di la della prototipazione.

Le ragioni sono diverse, perlopiù tecniche (a fronte di un vantaggio magari evidente, soggiaciono molti svantaggi di usabilità e costruzione), altre meramente legate al costo o al poco appeal nel segmento amatoriale.

Maxproject

Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

Rio
Posts: 45
Joined: Sep 30, 2011


Posted: Apr 13, 2012 12:14 AM          Msg. 6 of 7
Immagino valga per gli schemi a specchio... perchè invece per gli schemi a rifrazione ci sono molte più varianti non menzionate...

maxproject
Posts: 3281
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Apr 13, 2012 09:27 PM          Msg. 7 of 7
Si vale molto per gli strumenti a specchio e misti (compositi ) e un pochino meno per i rifrattori puri. Oggi con le nuove tecnologie si lavora molto sulle superfici e sui tipi di vetro piuttosto che scombinando i vari elementi.

Maxproject

Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)
 

 

Time: Wed November 13, 2019 4:05 PM CFBB v1.4.0 31 ms.
© AderSoftware 2002-2007