Benvenuti nel forum di Northek

Home  Search  Registrati  Login  Lista membri Blogs Post recenti
»Forums Index »Tutte le novità e le richieste sui prodotti NortheK »FORUM DI DISCUSSIONE PER L'ASSISTENZA SUI PRODOTTI NORTHEK »Non serve avere un Northek per fare belle immagini ........ SC 9" /14 Vs Northek 10"
Author Topic: Non serve avere un Northek per fare belle immagini ........ SC 9" /14 Vs Northek 10" (10 messages, Page 1 of 1)

Andrea Maniero
Posts: 914
Joined: Dec 26, 2010

NortheK Accademia


Posted: Sep 3, 2011 01:02 AM          Msg. 1 of 10
Prendendo spunto da un topic apparso in un forum popolare invito i lettori a leggerne il contenuto :

http://forum.astrofili.org/viewtopic.php?f=16&t=62588

Come si nota , l'immagine presentata viene subito elogiata e lo strumento subito incensato esendo questo guarda caso .....uno SC , l'altrettanto celeberrimo C 9 1/4 .
Si notino pure i commenti degli astrofili della fazione SC , in particolare uno al post n°9 , si lascia andare ad un'affermazione che oserei definire "folcloristica" :

".....non sempre bisogna avere un Northek per fare un ottima immagine "


Vengono emessi giudizi particolarmente esaltanti su strumentazioni mass-market e vengono denigrati strumenti che nessuno dei presenti ha mai avuto l'occasione di provare o usare , questo a dimostrazione di quanta onesta' intellettuale sia presente in certi ambiti amatoriali .


Mi spiace deludere lor signori e chi ha pensieri affini , ma la realta' e' ben diversa . Caso ha voluto che un telescopio Northek riprendesse il pianeta quasi nella stessa posizione mostrata nell'immagine del C9 e il risultato e' qui' visibile . Faccio presente che l'immagine dello SC e' stata ripresa in luce integrale ( Ir-cut on ) mentre quella del 10" Northek contiene tutte anch'essa le informazioni RGB essendo una luminanza sintetica , i piu' esperti quindi sapranno valutare quanto vedranno , per i neofiti , basti pensare che il canale B ( filtro Blu ) in genere restituisce un'immagine il 95% delle volte poco nitida ed incisa a motivo della maggior sensibilita' al seeing in questa lunghezza d'onda e quindi una volta sommato a R e G tende a deteriorare l'immagine finale almeno del 30% .




Faccio notare che lo stesso astrofilo possessore del C9 garantisce le ottimali condizioni di ripresa, dal seeing al setup strumentale quali ,temperatura e collimazione , lascio quindi ai lettori giungere alle proprie conclusioni , per chi volesse sono a disposizione dati riguardanti l'immagine .

Qualcuno potrebbe gridare " al caso" ? Siamo pronti a dimostrare che non e' cosi' e lo faremo con altre immagini di C 9 in territorio nazionale .

E' proprio vero " non sempre bisogna avere un NortheK per fare un ottima immagine

un NORTHEK serve per averle migliori !!!!!
Edited by Andrea Maniero on Sep 3, 2011 at 01:05 AM
Edited by Andrea Maniero on Sep 3, 2011 at 01:16 AM
Edited by Andrea Maniero on Sep 3, 2011 at 09:19 AM

massimoboe
--
Posts: 338
Joined: Sep 25, 2008

Owner - NortheK Accademia


Posted: Sep 3, 2011 01:36 AM          Msg. 2 of 10
Bene, giusto per tagliare la testa al toro e eliminare i chiaccheroni, questo è il primo post di una lunga serie in cui si metteranno fianco a fianco i vari strumenti. Inizieremo concentrandoci sull'alta risoluzione usando il 250 mm, poi passeremo al 350 ecc.

Andrea si occuperà di questi raffronti presi nei forum non solo italiani, ovviamente compatibilmente con il tempo di cui dispone senza toglierlo agli impegni famigliari e alle osservazioni.

Poi ci saranno ulteriori novità.

Ricordo che il forum è aperto a tutti, che i dati delle riprese sono conservati, cosi come i singoli filmati.

Massimo Boetto

0

Andrea Maniero
Posts: 914
Joined: Dec 26, 2010

NortheK Accademia


Posted: Sep 3, 2011 05:35 PM          Msg. 3 of 10
Qualcuno potrebbe obbiettivamente far notare che questo genere di confronti lascia il tempo che trova e non possiede in se' una vera valenza tecnico/scientifica per giudicare un'ottica rispetto ad un'altra .

Vero dico io ( in parte ) , solamente si e' voluto utilizzare lo stesso metro di misura che la maggioranza degli astrofili utilizza per orientarsi prima di decidere quale strumento acquistare nei vari campi dell'astronomia amatoriale . Invito i lettori a trovare conferma in cio' che viene affermato da chi si ritiene pure "esperto" , in questa pagina al terzo post ( si noti in generale pure lo spirito che permea certi ambienti ) :

http://forum.astrofili.org/viewtopic.php?f=16&t=62431&start=40

Ovviamente tutto questo non e' rivolto agli astrofili piu' esperti ed evoluti ed ai clienti NortheK che certo non hanno bisogno di sbattimenti di testa , perche' quando acquistano uno strumento con certe caratteristiche e peculiarita' sanno gia' quali risultati possono ottenere anche senza vedere colorate immagini pubblicitarie .

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Sep 3, 2011 09:12 PM          Msg. 4 of 10
Abbiamo sempre detto che le foto pubblicate nel web hanno un valore relativo. Certamente indicano a grandi linee le potenzialità di un telescopio, ma Andrea spiega qui e altrove il concetto.
Visto che il vero astrofilo preparato questo lo sa, sceglie il telescopio secondo la qualità con cui è costruito e le caratteristiche tecniche, pensando poi lui a farlo funzionare o a ritornarlo se non conforme allo standard pagato, dobbiamo considerare che chi giudica uno strumento dalle foto nel web ed è pure un presunto esperto, pende un pochino dalla parte della autoincoronazione.
Infatti cascano come mosche sia sulle scelte che sulle spiegazioni tecniche di una costruzione astronomica.
Il nostro forum è qui per spiegare.
Andrea penserà a proporre raffronti a scalare con i vari telescopi, in modo da accontentare anche i più semplici.

Maxproject


Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

Edited by maxproject on Sep 3, 2011 at 09:14 PM

oreste
Posts: 63
Joined: Aug 22, 2011

son mi da vecio


Posted: Sep 8, 2011 08:53 PM          Msg. 5 of 10
Da NON astroimager mi diverto a leggere le scemenze dei forum, presto imparerò o cerchero' di imparare la fotografia ad alta risoluzione (Andrea vengo a trovarti) con uno dei due telescopi NortheK in corso di consegna.
Resto esterrefatto delle cretinate che scrivono questi esperti che perdono ore e ore a pubblicare i loro calcoli senza aver mai capito fino in fondo quanto qui viene lungamente esposto.
Capisco, e lo dico io per primo, che è molto difficile leggere nel forum e anche faticoso, almeno per me, però alla fine ragazzi o studiamo un pochino o se no ci comperiamo un bel dobson di truciolato e spazzoliamo il cielo con un paio di oculari, senza farci ne problemi ne paranoie.
Chiaccherare di alta risoluzione senza capire e avere per le conoscenze di base, tentando di far passare per buono quello che buono non è.......mi sembra un atteggiamento infantile.
Comunque io i telescopi NortheK li ho provati e ho provato anche gli SC per tanti anni, so e capisco la differenza, nei loro forum cercherò di non postare come mi avete consigliato, giusto perchè non mi va poi che i soliti "esperti" trovino motivo di discutere e sparlare di NortheK.
Chissà perchè non se lo comperano..........

Oreste

Andrea Maniero
Posts: 914
Joined: Dec 26, 2010

NortheK Accademia


Posted: Sep 20, 2011 12:05 AM          Msg. 6 of 10
Infatti ce ne anche per i C14 .

Di seguito un'immagine "incensata " per dettagli ( lasciamo perdere l'elaborazione di curve e livelli che e' meglio ! )

http://www.trekportal.it/coelestis/showthread.php?t=42147

Notiamo il solito spirito goliardico di qualche appassionato che non perde occasione per dar sfogo al suo io , l'utente vale come il commento , comunque vorrei portare all'attenzione dei lettori come un telescopio di soli 10" ben progettato e realizzato come fa' NortheK riesca tranquillamente e sottolineo tranquillamente a performare a ridosso di un diametro di ben 100mm superiore ma costruito con compromessi progettuali . Ovviamente la superiorita' in dinamica rimane a favore del 14" ma in quanto a dettaglio , tenuto conto di tutte le variabili , questo non eccelle moltissimo nonostante i suoi 100mm in piu' .

L'immagine elaborata del Cassegrain e' stata volutamente fatta assomigliare a quella del C14 in quanto a curve e livelli per mantenere i contrasti quanto piu' possibile confrontabili , inoltre l'immagine realizzata con il Cassegrain e' stata realizzata con un normale filtro R per tricromia e non in banda IR , per cui i letttori non avranno difficolta' a compredere il materiale che' sara' visionato . Fortuna ha voluto che fosse ripresa la stessa zona del pianeta anche se in date differenti .

http://postimage.org/image/2mc8ox5k4/
Edited by Andrea Maniero on Sep 20, 2011 at 08:16 PM

daniela
--
Posts: 515
Joined: Sep 25, 2008

Maxproject Team


Posted: Sep 20, 2011 12:03 PM          Msg. 7 of 10
Veramente Andrea non e' il NortheK che fa i miracoli performando come uno strumento dal diametro di 10cm superiore. Il povero piccolino NortheK da 250 fa il suo lavoro da 250 decente (e che deve sottostare a compromessi di peso e di prezzo). Se poi ci sono strumenti che performano come uno strumento dal diametro di 10cm inferiore al proprio, non sta a noi dirlo, non ci interessa, vanno riservati ad applicazioni dove conta solo il diametro (fotometria e spettroscopia fuori fuoco? Asteroidi? Sky surveys?), vanno riservati al monitoraggio di UARS da una piattaforma petrolifera, insomma non sono affari nostri se il cliente acquista un telescopio budget e come lo usa. Se lo usa al meglio delle sue (limitate) potenzialita', ne trarra' qualche soddisfazione, senno', peccato. Comunque Andrea, se l'utente non riesce a gestire un telescopio budget, ho i miei dubbi che riesca a gestire un NortheK anche se lo ricevesse in regalo.

Daniela

"L'essenza della liberta' e' la matematica"

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Sep 23, 2011 09:29 PM          Msg. 8 of 10
Piu' equilibrata a suo tempo sarà la raccolta dei lavori col B+N 230 che si pone come apertura e rapporto focale molto vicino al C9.

Si si okei ci piace vincere facile.

Maxproject


Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

Edited by maxproject on Sep 23, 2011 at 09:29 PM

massimoboe
--
Posts: 338
Joined: Sep 25, 2008

Owner - NortheK Accademia


Posted: Nov 29, 2011 01:30 PM          Msg. 9 of 10
Cliccare sopra l'immagine per averla in alta risoluzione.

Seeing scadente. Non ho scritto che è fatta col dk 230 quindi più confrontabile.

http://www.coelum.com/photo-coelum/photo/photo_skyluke_jupiter-seb-evolution

max


0
Edited by massimoboe on Nov 29, 2011 at 02:29 PM

Andrea Maniero
Posts: 914
Joined: Dec 26, 2010

NortheK Accademia


Posted: Nov 29, 2011 08:26 PM          Msg. 10 of 10
Diciamo che il seeing non era quella dell'estate , come sanno fare i telescopi NortheK , la possibilita' di realizzare immagini ancora leggibili nonostante le condizioni di ripresa difficili e' sempre alta , questo perche' al contrario di altre strumentazioni budget il vero limite e' il seeing ed una volta settatto lo strumento ed impiegati raccordi di precisione si sfrutta tutto cio' che il diametro puo' dare .


Andrea
 

 

Time: Mon April 22, 2019 3:00 AM CFBB v1.4.0 15 ms.
© AderSoftware 2002-2007