Benvenuti nel forum di Northek

Home  Search  Registrati  Login  Lista membri Blogs Post recenti
»Forums Index »Tutte le novità e le richieste sui prodotti NortheK »FORUM DI DISCUSSIONE PER L'ASSISTENZA SUI PRODOTTI NORTHEK »Scelta definitiva
Author Topic: Scelta definitiva (8 messages, Page 1 of 1)

enrico
Posts: 178
Joined: Nov 1, 2008


Posted: Nov 16, 2008 11:55 PM          Msg. 1 of 8
Come ho scritto dalla mia presentazione di alcuni giorni fa, sono oramai determinato ad acquistare il cassegrain classico, anche se Massimo mi ha fatto presente che la montatura che ho in animo di acquistare è un po' sottodimensionata.
Devo ragionare bene su questo punto prima di scegliere quale montatura comperare, anche perchè non sono spiccioli.
Ciao
Enrico

marios
Posts: 184
Joined: Sep 25, 2008

NortheK Accademia


Posted: Nov 17, 2008 01:36 PM          Msg. 2 of 8
Ciao Enrico, nel tuo post di presentazione tu parlavi della ALFA come la piccola di bellincioni, allora la piccola di Bellincioni è la OMEGA e non la ALFA. Io ho la omega da poco piu di un anno, e ci metterò sopra (quando sarà pronto) il D/K 250 f/20 che mi sta facendo il massimo e credo che sia piu che ben dimensionata (è un f/20!!!!!), per il cass puro credo che vada ottimamente, pensa che un D/K f/25 viene utilizzato su una EQ6.....
Mario

0

enrico
Posts: 178
Joined: Nov 1, 2008


Posted: Nov 20, 2008 12:41 PM          Msg. 3 of 8
Ah okei mario , scusa ma mi sono proprio confuso, ho riguardato il sito e hai ragione te.
Adesso mi faccio i conti bene di quanto mi costa tutto l'insieme e poi decido se buttarmi in questa avventura (economica), ho il vantaggio che NortheK mi da il patto di riacquisto, alla mala peggio posso sempre cambiare il tubo rimettendoci parte di quanto spendo.
In linea di massima scegliero' il cassegrain classico con il tubo tutto aperto, ci metto un telo alla mala peggio, e con quello che risparmio aggiungo qualche accessorio come il cannocchialino taka per l'allineamento che ho visto dal Massimo e mi sembra sia una bomba, quantomeno non ballonzola dentro i raccordi come la maggior parte dei centratori in piazza.
Ciao
Enrico
Edited by enrico on Nov 20, 2008 at 06:25 PM

daniela
--
Posts: 515
Joined: Sep 25, 2008

Maxproject Team


Posted: Nov 20, 2008 04:34 PM          Msg. 4 of 8
Enrico tu hai scritto che vorresti fare sia utilizzo fotografico che visuale del tubo, io penso che per un utilizzo visuale e planetario la bellincioni che hai in mente sia adeguata come ti ha scritto anche Mario. Certo che se hai in mente di fare imaging di galassie deboli, forse avrai necessita' di "fondamenta piu' solide". Ma nulla vieta di farlo tra un paio d'anni, sempre che la cosa ti interessi. Ciao, Daniela

Daniela

"L'essenza della liberta' e' la matematica"

enrico
Posts: 178
Joined: Nov 1, 2008


Posted: Nov 20, 2008 06:23 PM          Msg. 5 of 8
Grazie Daniela per la tua sempre gentilissima risposta. Devo dire la verità che non sono un astrofotografo deep sky navigato e che ho sempre posseduto telescopi tuttofare. Non ho il ccd e la mia reflex digitale (con la quale mi diverto a fare foto, di giorno, senza troppe pretese perchè anche come fotografo sono un dilettante) è inadatta a lavorare su uno SC.
Potresti chiarire un po' meglio questo discorso?
Io mi stavo orientando sul cassegrain classico anche perchè ritenevo che il Dall-Kirkham (che ho visto in assemblaggio dal Massimo) fosse un telescopio da alta risoluzione planetaria e non da deep sky. Tu mi scrivi di riprese di galassie deboli, a parte che io non sono preparato ad affrontare questo tipo di lavoro nell'immediato futuro, vorrei pero' capire bene le potenzialità degli strumenti, perchè cosi' da profano mi sembra che questi telescopi da alta risoluzione siano nel deep sky un passo indietro rispetto ad un versatile SC.
Ciao
Enrico

marios
Posts: 184
Joined: Sep 25, 2008

NortheK Accademia


Posted: Nov 20, 2008 10:31 PM          Msg. 6 of 8
Ciao Enrico, credo che Daniela "che saluto", per fondamenta piu solide si riferisca alla montatura e non al tubo. Cmq, a me piacerebbe fare anzi, SAPER fare deep-sky, ma credo che sia l' elaborazione che la ripresa delle immagini non sia proprio cosa semplice..... Anzi, tutt' altro! Bho, per la omega io non credo che con il tuo cassegrain avrai dei problemi, bellincioni la dà per 25Kg di atrezzatura come carico fotografico, e non dice che in deep ne sopporta meno, dice solo che con piu peso è un po' meno precisa e cmq, io credo che il carico da lui indicato sia molto prudenziale, secondo me di un buon 20%. Il D/K che hai visto da max che stanno assemblando è il mio, spero che presto sia pronto intanto nell' attesa mi sono organizzato.......!!
ciao
Mario

0

massimoboe
--
Posts: 338
Joined: Sep 25, 2008

Owner - NortheK Accademia


Posted: Nov 25, 2008 05:54 PM          Msg. 7 of 8
Ciao Enrico,
il Cassegrain classico come tu ben sai ha un campo corretto superiore al Dall Kirkham, che è uno schema ottico squisitamente per alta risoluzione in oggetti angolarmente piccoli.
Il Dall Kirkham è uno strumento ad impiego strettamente amatoriale e specifico per i lavori citati. Dà ottimi risultati in questi ambiti e costa relativamente meno del Cassegrain classico
(ecco perchè è preferito dall'amatore).
Il Cassegrain Classico, soprattutto con primario molto aperto (f3) ed elevato fattore di moltiplicazione del secondario (x5), come il NortheK CS 250 è uno strumento tecnicamente
piu' versatile e dal campo corretto piu' ampio (ti posso mandare qualche spot se lo desideri), questi vantaggi si pagano pero' ad un prezzo sensibilmente superiore. Noterai che la nostra linea per alta risoluzione ha scelto primari tutti aperti a f3, cioè difficili da realizzare, ma con l'indubbio vantaggio di contenere le dimensioni della intubazione (che anch'essa costerebbe comunque di piu'), e di esigere una cura nella lavorazione delle superfici molto piu' importante.
Per quanto riguarda il tuo strumento la certificazione ottica ci dice:
PV 1/12
RMS 1/34
STHREL 0,966
Numeri lusinghieri per uno strumento cosi piccolo ed amatoriale.
Le potenzialità sono molte, come dice la Daniela si puo' fare anche profondo cielo in oggetti di piccole dimensioni (galassie tipicamente), alta risoluzione (ostruzione 28% lorda e quindi inferiore agli SC commerciali e di parecchio), riprese di vaste porzioni del disco lunare.
Daniela comunque ti spiegherà meglio questi concetti anche in forma privata in modo da darti orientamenti corretti.
Un caro saluto
Massimo

0

massimoboe
--
Posts: 338
Joined: Sep 25, 2008

Owner - NortheK Accademia


Posted: Dec 8, 2008 11:59 PM          Msg. 8 of 8
Allora in via definitiva diciamo che il tubo fatto e finito messa a fuoco compresa è di 16 kg., quindi ancora contenuto. Se leggi le schede tecniche del sito sono state aggiornate con le misure giuste e i pesi corretti.
Parlo del tubo compreso della ricopertura interna in carbonio (circa 1,1 kg.) e del nuovo secondario AxyS vers. 4.
Penso che alla fine questo set up sarà veramente con prestazioni di alto livello in tutti i sensi.
Massimo

0
 

 

Time: Mon April 22, 2019 10:22 AM CFBB v1.4.0 47 ms.
© AderSoftware 2002-2007