Benvenuti nel forum di Northek

Home  Search  Registrati  Login  Lista membri Blogs Post recenti
»Forums Index »Tutte le novità e le richieste sui prodotti NortheK »FORUM DI DISCUSSIONE PER L'ASSISTENZA SUI PRODOTTI NORTHEK »Prodotti della proposta NortheK.
Author Topic: Prodotti della proposta NortheK. (62 messages, Page 1 of 4)

maxproject
Posts: 3281
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Dec 11, 2010 02:37 PM          Msg. 1 of 62
Stiamo completando in questi giorni l'organigramma esatto del primo set dei prodotti ottico meccanici di NortheK.

Questo organigramma prevede tutte le varianti prodotte e anche quelle che sono già in fase di sviluppo e quelle che svilupperemo nei prossimi mesi.

Noterete, quando lo pubblicheremo, che la proposta commerciale è enorme, soprattutto se correlata alla tecnologia e sperimentazione che ci mettiamo alla base.

Non è nostra abitudine inserire nel sito configurazioni o schemi che poi esistono solo sulla carta, o di cui è stato sviluppato un solo diametro. Quello che noi inseriamo è già stato costruito e disponibile (almeno nel seriale 1 per le sperimentazioni e le correzioni della serie, in modo che il Cliente ha la possibilità di avere lo strumento in tempi brevi, questo ovviamente per i diametri grandi, tutta la serie 250 è già sugli scaffali).

Maxproject

0

Vittorio
Posts: 52
Joined: Feb 19, 2010

NortheK Accademia


Posted: Dec 11, 2010 03:49 PM          Msg. 2 of 62
Questa si chiama serietà commerciale.....troppo spesso si aspetta per mesi uno strumento dichiarato in pronta consegna! Bello, fresato, colorato, ma esistente solo sulla carta!

maxproject
Posts: 3281
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Dec 12, 2010 02:40 PM          Msg. 3 of 62
Non è comunque facile - oggi - orientarsi sulla tipologia e sul target cliente ove operare.
Il mercato è continuamente sollecitato da proposte, alcune valide (ben poche) e per la gran parte cianfrusaglie da consumo, che altro non fanno che confondere l'acquirente poco esperto.
Impostare una linea strategicamente di alto livello tecnico e quindi non consumer ma vista come un "bene stabile", richiede un grosso impegno, anche perchè quelli che fanno ingegneria al contrario (copiano...) anche in Italia non sono pochi. Resta che bisogna superare la paura di essere copiati. Se si ha la certezza del proprio prodotto e si sa quanto si è investito per realizzarlo, è forse anche la strada più corta per liquidare alcuni concorrenti già ballerini sul fronte finanziario.
Un difetto di NortheK è sicuramente quello di essere molto lenta nella messa a punto di un nuovo prodotto, ma è una scelta obbligata visti i cospicui investimenti necessari e la volontà di non sprecare le risorse in errori grossolani.....e nemmeno vogliamo bruciare la reputazione appioppando un prodotto non conforme ai Clienti.

Maxproject

0

marios
Posts: 184
Joined: Sep 25, 2008

NortheK Accademia


Posted: Dec 12, 2010 06:22 PM          Msg. 4 of 62
Ciao Max, avete lavorato tanto, sodo e bene. Ve lo meritate.....
Ciao Vittò, un anno esatto che non ci si sente.... Come va?

Mariosssssssssss............................................................................

0
Mariossss

Il Saggio coltiva Linux, tanto Windows si pianta da solo.


"E' inutile discutere con un cretino, prima ti abbassi al suo livello, poi lui ti batte in esperienza!"

daniela
--
Posts: 515
Joined: Sep 25, 2008

Maxproject Team


Posted: Dec 13, 2010 04:04 AM          Msg. 5 of 62
Grazie Mario e grazie Vittorio, per le vostre parole e per la vostra stima, e per il prezioso sostegno che ci avete dato in questi mesi.

Daniela

"L'essenza della liberta' e' la matematica"

maxproject
Posts: 3281
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Dec 13, 2010 10:21 PM          Msg. 6 of 62
Grazie da parte di tutti, naturalmente, e grazie di più a coloro che ci hanno dato fiducia comperando un nostro prodotto.
Abbiamo moltissime idee per la testa che pero' corrono più veloci della nostra capacità di tradurle in un bene tecnico. Comunque difficilmente saremo portatori di elementi esotici giusto per rimescolare le carte. Piuttosto cercheremo di innovare e migliorare prodotti ben collaudati e dal comportamento ben prevedibile.
Ci sono tantissime cose da fare ancora.

Maxproject

0

maxproject
Posts: 3281
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Jan 17, 2011 08:36 PM          Msg. 7 of 62
ecco la parziale proposta NortheK, ancora da completare, e pubblicata in mondo northek:

NORTHEK - PROGRAMMA PRODUTTIVO - PRIMA FASE.

DENOMINAZIONE TIPOLOGIA
Scout 108 newton f 4
DP 100 acromatico f 13
Explorer 150 confidential
B+N 230 dall kirkham f 12
Ultra 230 newton f 6
DK 250 dall kirkham f 20
CS 250 cassegrain classico f 15
RC 250 ritchey chrétien f 8,5
NW 250 newton f 4,4
Short 250 confidential
Sphera 250 confidential
DK 350 dall kirkham f 20
NW 350 newton 350 f 3,6 - f 5 con correttore da 3"
Short 350 confidential
DK 450 dall kirkham f 20
RC 450 ritchey chrétien f 9
NW 450 newton 450 f 3,6 - f 5 con correttore da 4"
TAG 600 newton folded altazimutale f 7
TAG 600 AUTOMAN newton folded altazimutale remoto
RC 600 ritchey chrétien f 9
NW 600 newton 600 f 3,6 con correttore da 4"
THE LONG RIFLE
DP 150 acromatico aplanatico in olio 158 f 8,7
APO 150 apocromatico in olio f 9
SUPER ACRO 150 acromatico aplanatico in olio 158 f 15

0

maxproject
Posts: 3281
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Jan 18, 2011 06:30 PM          Msg. 8 of 62
Come potete vedere da questo primo step scaturisce una offerta commerciale, che al suo completamento, sarà la più variegata e amplia disponibile sul mercato mondiale.
Se abbiamo detto che stiamo costruendo una leadership non lo abbiamo detto a caso. Attualmente mancano ancora alcuni prodotti (segnatamente prodotti a rifrazione di un certo tipo) che sono per ora in fase di pre-studio e poi - probabilmente - un po' di articoli di prima fascia (per il prezzo e non per la qualità) di piccole dimensioni.
Il cliente NortheK si troverà presto con uno strumento di prestigio tecnico e di alto valore immateriale.
A completamento di quello che abbiamo esposto mancano ancora due o tre progetti particolari (il fratello maggiore dello Scout 108 e altri), ma soprattutto non abbiamo indicato l'accessoristica ad uso semi professionale che stiamo disegnando. Anche questo è un segnale che il tempo dei costruttori in cantina o dei venditori di disegni CAD a zero costruzione è in fase di superamento.
Naturalmente l'offerta viene completata con i telescopi su misura o su progetto per il cliente.

Maxproject


0
Edited by maxproject on Jan 18, 2011 at 06:31 PM

maxproject
Posts: 3281
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Jan 26, 2011 11:48 PM          Msg. 9 of 62
Leggiamo che un astrofilo ha visitato il nostro sito e riporta le sue legittime impressioni. Sulla carta le ottiche sembrano di valore (sarebbe? e con che criterio) e l'azienda è improntata ad un certo rigore tecnico (vero), l'unico neo è il prezzo.

in effetti ci siamo accorti di aver sbagliato. dovevamo produrre telescopi come Tec al prezzo dei cinesi, ma forse non li comperava nessuno: costano poco e sicuramente è una fregatura.

Maxproject

0

skymap
Posts: 155
Joined: Oct 11, 2009


Posted: Feb 12, 2011 06:36 PM          Msg. 10 of 62
I telescopi confidential con diametri da 150 a 350 sono chiamati così in attesa di definizione delle specifiche o è un nuovo schema studiato da northek ?

Cerchiamo di vivere in modo tale che quando moriremo perfino il becchino sia triste.
Mark Twain

maxproject
Posts: 3281
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Feb 13, 2011 10:59 AM          Msg. 11 of 62
Ciao,
sono progetti proprietari che stiamo sviluppando, per cui preferiamo non dare indicazioni ai nostri colleghi, che sappiamo cercano di precederci in ogni azione.

Maxproject

0

maxproject
Posts: 3281
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Feb 19, 2011 08:50 PM          Msg. 12 of 62
Con che criterio alcuni giudicano i nostri telescopi? Probabilmente nessuno, eppure danno giudizi talvolta avventati (ma poi concellati) mettendo i nostri in fila con quelli di altri costruttori. Ma se non li hanno mai visti come fanno a giudicarli? Se non li hanno mai provati con che metro danno opinioni al riguardo?
Eppure noi sappiamo, per voce dei proprietari, che i telescopi decantati sono ammorbati da severi limiti, ma questo non conta, l'importante è sostenere l'insostenibile, acquisire medaglie di latta e poter decretare con una esperienza molto teorica quale strumento è meglio di un'altro.
Noi eviteremmo di dare giudizi se non di fronte ad un dato oggettivo: il telescopio ha il tubo storto, il telescopio non tiene la collimazione, il telescopio ha questo o quel difetto. Eviteremmo di parlare del bianco più bianco su schemi diversi e rapporti diversi, quando poi provati nel cortile di NortheK, hai voglia di cercarlo il bianco dash.......

Maxproject

0

maxproject
Posts: 3281
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Mar 15, 2011 10:06 PM          Msg. 13 of 62
Abbiamo introdotto un modello non indicato in lista: Scout 230 newton fotografico 230 mm f 3,8.

Maxproject

Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

maxproject
Posts: 3281
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Apr 16, 2011 10:11 PM          Msg. 14 of 62
Alcuni ci domandano perchè non diffondiamo il marchio NortheK attraverso una pubblicità editoriale (pagine pubblicitarie) o link a sponsorizzazione o qualsiasi altro metodo per far conoscere e visitare il sito.
La domanda è legittima, e noi rispondiamo in un modo abbastanza categorico, visto che ce la siamo posti noi per primi al momento di tracciare il marketing di NortheK.
Dovete sapere che le riviste italiane hanno un tiratura estremamente limitata (molto meno di quanto dicono, ma molto meno) e dei costi pubblicitari assolutamente spropositati rispetto al numero di copie stampate.
Detto questo, si tratta se decidere di mettere a budget somme consistenti per far carta stampata o se destinare queste somme ad usi più consoni.
Il marketing di prodotto ci dice che l'utenza delle riviste è per la maggior parte, una utenza che non rientra nel target price di NortheK. La parte rimanente non si affida a queste riviste per conoscere un marchio o un prodotto, ci mette del tempo ma conosce bene ogni novità che gira sul web.
Abbiamo conosciuto moltissimi astrofili che non frequentano forum, non comperano riviste, ma ci conoscono benissimo e ci leggono con grande attenzione, non solo in Italia.
Va da se che se dobbiamo vendere un prodotto che colpisce l'immaginario "estetico", solo la carta stampata può essere un veicolo importante, ma superficiale.
Noi vendiamo un prodotto tecnico e nella fase attuale ci prendiamo pure il lusso di non spingere le vendite, ma siamo concentrati sulle performances, sulla gamma di prodotto, sulla ricerca e sviluppo.
Maxproject

Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

maxproject
Posts: 3281
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: May 4, 2011 09:38 PM          Msg. 15 of 62
Leggiamo con piacere che un nostro stimato collega medita in questo momento di ricalcare la impostazione di NortheK, cioè la fornitura di tubi e montature in partnership con un costruttore di ottiche. Evidentemente siamo letti e seguiti con più attenzione dai colleghi che non dai molti chiaccheroni, anche le nuove montature dovrebbero seguire la scalata delle Bellincioni verso pesi maggiori.
E di quello che stiamo preparando ma non se ne sa nulla, cosa diranno?

Maxproject


per completezza diremo che sono due gli stimati colleghi, e uno sta già sperimentando le reazioni degli astrofili presentando i propri prodotti con il supporto di un astrofilo autocostruttore.



Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

Edited by maxproject on May 4, 2011 at 10:21 PM

skymap
Posts: 155
Joined: Oct 11, 2009


Posted: May 7, 2011 11:29 AM          Msg. 16 of 62
Esistono ricerche di mercato, con discreta approssimazione, su quanti telescopi e montature da postazione fissa (ovviamente escluso l'usato) sono stati venduti in italia negli ultimi anni ? intendo dimensioni importanti, quindi diametri > 300 e montature con portata sup. a 50 kg. che non si possono più definire trasportabili.

Cerchiamo di vivere in modo tale che quando moriremo perfino il becchino sia triste.
Mark Twain

maxproject
Posts: 3281
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: May 7, 2011 10:04 PM          Msg. 17 of 62
Non ci sono dati ufficiali in quanto diventa molto difficile risalire alla provenienza di un telescopio. Tuttavia alcune approssimazioni possono essere fatte, prendendo come esempio l'Europa.
Al di la dei toni trionfalistici di alcuni produttori che pare abbiano una mega officina che produce centinaia di pezzi all'anno, il numero di montature con portate fino a 50 kg (quindi segmento medio) in Europa non supera i 30 pezzi all'anno, suddivisi tra le varie marche (parliamo ovviamente di fascia alta, scartiamo tutto l'import orientale che non è nemmeno da considerare), quelle ben più grandi stanno su di una mano.
La parte del leone la fanno le montature di fascia bassa o bassissima in virtu' del costo favorevole, diciamo che l'utenza "obtorto collo" si deve accontentare di avere quei prodotti li a quel prezzo li.
Le montature più grandi ancora sono sempre fatte su commessa e a volte ci sono o non ci sono con anni pari a zero.
Questo è il mercato europeo dello montature di precisione con portata fotografica di 50 kg. a cui si possono aggiungere alcune pezzi di portata inferiore, ma non molti sia ben chiaro.
I tubi ottici seguono il medesimo destino: se sono di qualità eccellente i diametri oltre i 300 mm non superano i 20-30 pezzi all'anno, per diametri ancora più grandi (5-600 mm) parliamo di pochissime unità. Anche qui la parte del leone è fatta da prodotti di fascia bassa, talvolta venduti come blasoni, e in cui si cerca di sfruttare la non conoscenza della utenza propronendoli come eccellenze costruttive.

Numeri molto bassi che costringono a prezzi molto alti per avere qualcosa di funzionante nei limiti del decoro.

Maxproject

Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

maxproject
Posts: 3281
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: May 16, 2011 10:47 PM          Msg. 18 of 62
In riferimento a questo post possiamo aggiungere che in questi giorni una testata astronomica ci ha mandato una promozione per poter vendere spazi pubblicitari. Evidentemente la crisi morde anche in questo settore, ed è necessario abbassare certi costi tenuti artificiosamente alti e sproporzionatamente fuori luogo per il target dei lettori ed il numero dei medesimi.

Ci viene chiesto un importo di meno di 400 euro per un piccolo spazio e per ogni numero. La rivista diffonde un numero modesto di copie (non vogliamo dire quante, visto che non lo possiamo dimostrare, ma sono veramente poche). Gli astrofili destinatari dei nostri prodotti difficilmente la acquistano e la leggono se non in numeri saltuari.

Abbiamo invece di buon grado accettato una intera pagina in una rivista piuttosto elitaria e destinata ad un pubblico di fascia molto alta e con potenziali di spesa ben diversi, ad un prezzo di 500 euro alla pagina e per 40.000 copie a numero in tutta europa (certificate ovviamente).

Ma questo, non ha niente a che vedere con il target, quanto piuttosto a dimostrare quanto sia sproporzionato il costo pubblicitario e praticamente inesistente la ricaduta per prodotti come i nostri.

Maxproject

Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

maxproject
Posts: 3281
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: May 25, 2011 11:06 PM          Msg. 19 of 62
Il mercato europeo e mondiale stima giustamente un prodotto del costruttore giapponese Takahashi denominato Mewlon 250 un dall kirkham a focale intermedia che nel diametro 250 mm ha conosciuto buon successo e buon riscontro.

Noi proponiamo il NortheK DK 230 più o meno simile come focale e diametro ma intubato con meccanica semplice ma di alta precisione ad un costo che è poco più della metà del prodotto nipponico importato, oppure un Cassegrain classico ad alta tecnologia in carbonio e con meccanica molto avanzata allo stesso prezzo.

Chi vuole puo' provarli e giudicare la corrispondenza prezzo/qualità. Siamo effettivamente competitivi anche con i prezzi nel paese di origine, stante la globalità del progetto più sofisticato.

Maxproject

Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

maxproject
Posts: 3281
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Aug 22, 2011 03:03 PM          Msg. 20 of 62
Ci giunge comunicazione che si sta organizzando un fianco a fianco tra un dk 250 f 20 NortheK (seriale 0 - il prototipo) e un C14.

Bene siamo contenti di questo, osserveremo scrupolosamente il metodo e il materiale che forse sarà messo a disposizione. Il nostro Cass 250 f 15 performa come dalle primo info si vedono in rete, il DK in campo planetario su oggetti angolarmente ristretti dovrebbe essere con risultati analoghi (scriviamo dovrebbe, perchè se i filmati li elabora solo uno, questo dipenderà molto dai magheggi elaborativi).

Tuttavia non vogliamo porre alcun dubbio sul fatto che tutto sarà eseguito a regola d'arte, invitiamo il nostro cliente a verificare i singoli processi e poi a raccontare qua da noi la sua esperienza.

Comunque, come volevasi dimostrare, il bersaglio era NortheK, negato fino al giorno prima, anzi nemmeno lo conoscevano. Siamo molto tranquilli perchè conosciamo come funziona lo strumento, vedremo quanti sono i cm di differenza alla fine.

Maxproject

Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)
 
Page 1 of 4 Go to page: · [1] · 2 · 3 · 4 · Next

 

Time: Mon October 21, 2019 11:01 AM CFBB v1.4.0 31 ms.
© AderSoftware 2002-2007