Benvenuti nel forum di Northek

Home  Search  Registrati  Login  Lista membri Blogs Post recenti
»Forums Index »Tutte le novità e le richieste sui prodotti NortheK »FORUM DI DISCUSSIONE PER L'ASSISTENZA SUI PRODOTTI NORTHEK »Resoconti fotografici degli strumenti NortheK.
Author Topic: Resoconti fotografici degli strumenti NortheK. (1 messages, Page 1 of 1)

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Nov 3, 2010 01:03 PM          Msg. 1 of 1
E' forse il caso di affrontare questo tema, in quanto da più parti abbiamo richieste alle quali dobbiamo rispondere, sembra maleducatamente in quanto la piaggeria non fa parte del nostro DNA.

Viene detto che degli strumenti NortheK non si vedono fotografie (del cielo) nel web. E la conseguenza diretta è che non si può giudicare la qualità dello strumento. Vogliamo puntualizzare questa osservazione, senza risultare troppo antipatici, ma doverosamente già che pensiamo di stare a discutere con persone molto intelligenti.

Ecco i vari punti:

a) un cliente che acquista un nostro telescopio, puo' o non puo' postare le foto, è una sua libera scelta, e alcuni non hanno proprio l'intenzione di farlo (al contrario di altri, che non vedono l'ora di esibire il proprio trofeo). Noi non possiamo chiedere nulla ai nostri clienti.
Quando uno acquista un telescopio e lo paga, può anche usarlo come portaombrelli, non sta a noi sindacare in merito;

b) chi ha una buona esperienza sa a priori che NON si giudica mai un telescopio da una immagine elaborata. Vediamo bellissime foto fatte con strumenti in cui sono palesi i problemi di gestione e d'uso, e dunque diremo che sono buoni telescopi? Non pensiamo questo, mentre siamo ben sicuri che la nostra qualità è esattamente corrispondente al prezzo richiesto e che i feed back dei clienti ci stanno dando ragione;

c) qualcuno dovrebbe spiegare perchè ci sono strumenti che hanno prodotto ottime foto celesti e che continuano a girare nei mercatini, o vengono dismessi subito. Strano fenomeno.

d) la tipologia degli schemi e i diametri disponibili ad oggi hanno limitato la diffusione degli strumenti, che potrà veramente iniziare con i diametri da 350 mm.

e) ripetiamo: gli strumenti fotografici possono essere lievemente personalizzati (es: tipo di messa a fuoco, o numero degli spikes) per cui è inutile scendere nel dettaglio evidenziando cose ovvie e che hanno una motivazione industriale/produttiva, oltre che una solida base teorica. Poi se un cliente vuole uno strumento a 8 spikes con una messa a fuoco a 12 kg. iperbolicamente parlando si fa anche quello con il giusto riscontro economico;

f) in Astroimager vengono postate le foto dei clienti che vogliono postarle. NON è la galleria dei più bravi e dei più belli. Ciascuno posta quello che crede e se lo ritiene opportuno. Pensiamo che una utenza matura sia in grado di capire questo. E questa E' UNA NOSTRA SCELTA, è molto facile sganciare qualche euro a qualche astrofilo conosciuto e riempire il sito di belle foto, poi pero' dovrete sempre spiegare perchè questi strumenti continuano a rigirare nei mercatini.

Speriamo di aver puntualizzato alcuni aspetti.

Maxproject

0
 

 

Time: Wed April 24, 2019 12:22 AM CFBB v1.4.0 32 ms.
© AderSoftware 2002-2007