Benvenuti nel forum di Northek

Home  Search  Registrati  Login  Lista membri Blogs Post recenti
»Forums Index »Tutte le novità e le richieste sui prodotti NortheK »FORUM DI DISCUSSIONE PER L'ASSISTENZA SUI PRODOTTI NORTHEK »DP 100
Author Topic: DP 100 (147 messages, Page 7 of 8)

maxproject
Posts: 3281
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Aug 13, 2012 09:07 PM          Msg. 121 of 147
Speriamo Carlo, ma un oculista che sia anche astrofilo e conoscente degli strumenti non è proprio facile da trovare............

Si si la montatura è la GP che il Luca Mazzoleni si è modificata come altazimutale, visto che l'osservazione era diurna e non c'era il problema dell'inseguimento abbiamo evitato di portarci dietro tanta ferraglia.........

Maxproject

Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

maxproject
Posts: 3281
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Feb 16, 2013 09:34 PM          Msg. 122 of 147
http://www.astrobin.com/full/32965/?mod=none

http://www.astrobin.com/full/32960/?mod=none

http://www.astrobin.com/full/32333/0/?mod=none

Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

salvatorelovecchio
Posts: 224
Joined: Dec 29, 2010

NortheK Accademia


Posted: Feb 16, 2013 10:02 PM          Msg. 123 of 147
Veramente belle quelle della Luna.
La regione attiva mi piace un po' meno, se fosse possibile mi piacerebbe vedere l'elaborazione classica.

maxproject
Posts: 3281
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Mar 3, 2013 11:38 PM          Msg. 124 of 147
http://www.astrobin.com/34700/

questa è proprio bella.

Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

Andrea Maniero
Posts: 914
Joined: Dec 26, 2010

NortheK Accademia


Posted: Mar 5, 2013 08:28 PM          Msg. 125 of 147
Il DP100 si sta' dimostrando un acromatico in grado di regalare ottime soddisfazioni anche nell'imaging di Sole e Luna .
Purtroppo sono state poche le occasioni causa meteo per lavorare con questo strumento ,
ed una appena sufficiente anche per un 100mm e' stata la sera del 16 Febbraio .

In accoppiamento con una camera ZWO ASI120mm il rifrattore da' il massimo rendimento in termini di nitidezza e contrasto con filtri verdi come l'interferenziale Baader planetraium probabilmente perche' questa e' la zona di spettro dove l'obbiettivo e' maggiormente corretto .

Sul Sole ovviamente servirebbero accessori idonei almeno per riprendere in luce bianca come un prisma di Herschel e un filtro interferenziale .

Andrea Maniero
Posts: 914
Joined: Dec 26, 2010

NortheK Accademia


Posted: Mar 7, 2013 08:55 PM          Msg. 126 of 147
Ultimamente mi vedo costretto a postare anche spezzoni dei video di ripresa ,
non mi sento obbligato ma poiche' e' in atto come e' sempre stata in atto una campagna contro i telescopi definiti costosi e come arma viene utilizzato lo spannometro prezzo/immagini e' giusto che i sostenitori di tale campagna facciano i conti con la realta'
difronte alla quale ogni personale giudizio senza cognizione di causa viene rapidamente
azzerato quando si prende visione dei filmati e non delle immagini Raw che tanto vengono accclamate .

Perche' ritengo che la qualita' dei filmati renda molto piu' l'idea delle condizioni di ripresa in cui lo strumento ha lavorato piuttosto delle estenuanti acrobazie informatiche per cavare sangue da un'immagine . Ovviamente un confronto incrociato tra filmato ed immagine rendera' molto piu' l'idea della qualita' di uno strumento piuttosto della bravura dell'imager .

https://www.youtube.com/watch?v=vNuQjF8a5Ps

E' consigliata la visione a 1080p HD per una valutazione reale .
Edited by Andrea Maniero on Mar 7, 2013 at 09:11 PM

maxproject
Posts: 3281
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Mar 7, 2013 09:01 PM          Msg. 127 of 147
Non so e non mi interessa sapere chi sta facendo il bullo di quartiere. Tuttavia qualche schiaffo a volte è salutare per far sedere chi sale in piedi sulla sedia per mostrarsi più in alto di altri.

Buona l'idea e la prassi di mettere i filmati.

Aspettiamo quelli degli altri.

Max


Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

Edited by maxproject on Mar 7, 2013 at 10:10 PM

maxproject
Posts: 3281
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Aug 10, 2013 10:52 PM          Msg. 128 of 147
Riceviamo una visita senza preavviso di un astrofilo vicino a noi che non conoscevamo.
L'obiettivo è di visionare il DP 100.
Nel trambusto nostro (si era in chiusura feriale......nel caos più totale), mostriamo lo strumento e ne spieghiamo le peculiarità, apprezzate dal nostro potenziale cliente.
Alla fine, per togliere ogni dubbio, montiamo il tubo in cortile e iniziamo un semplice test visuale con le solite cisterne in acciaio inox illuminate dal Sole, ma che sono fenomenali per verificare curvature di campo, cromatismi e molti altri difetti ottici, anche in virtù dei tanti dettagli che contengono (rivetti, cartellini, oggetti chiari su fondo chiaro, oggetti scuri su fondo chiaro, illuminazione diretta, alta temperatura delle medesime, ecc.).
Abbiamo dunque messo alla prova il demo che teniamo in casa. Siamo partiti con un deviatore commerciale da 2" e via via di seguito con:
Taka LE 30 mm
Nagler 16 mm (per mostrare la curvatura di campo e la tonalità gialla del medesimo)
Plossl TV 8 mm
Ortho Jap 4 mm

Inutile dire che i risultati sono stati molto molto positivi e il nostro - speriamo - futuro cliente ne è rimasto favorevolmente impressionato.

L'astrofilo si trova ora con un telescopio ED da 120 mm che sottoperforma rispetto al DP 100 (come ha potuto verificare di persona), pagato quasi quanto un DP 100 e nel dilemma di cosa fare.

Maxproject

Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

terminus
Posts: 18
Joined: Oct 29, 2013


Posted: Oct 29, 2013 06:44 PM          Msg. 129 of 147
Buonasera,

non ho alcuna intenzione polemica, ma voglio proprio capire o provare a capire perchè allo stesso prezzo di questo telescopio non sia "conveniente" acquistare un doppietto ED della vixen, diciamo l'ED103 S (f 7.7).
Ripeto: non ho alcuna intenzione polemica ma è proprio una domanda secca :)

Grazie e saluti

maxproject
Posts: 3281
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Oct 29, 2013 10:55 PM          Msg. 130 of 147
Beh domanda legittima. La risposta è già insita nella domanda.

Chi sceglie un f 13 acro non ha intenzione di usare rapporti focale molto corti come l'7.7

Abbiamo proprio un caso di qualche settimana fa di un astrofilo che ha venduto il suo apo f 7,5 per acquistare il DP 100.

Sono due strumenti diversi, difficile spiegare a parole, pero' chi ha avuto occasione di provare un f 13 molto buono affiancato ad un altrettanto buon apo (o semi apo) f 7,7 o giù di li, ha subito notato delle differenze. Tanto che molti vorrebbero l'f15 (cosa non fattibile se non al prezzo di realizzare run COSTOSI di doppietti ad hoc).

La tridimensionalità dell'immagine per esempio è uno dei particolari che differenziano i fuochi corti ED/apo rispetto ai classici doppietti a fuoco lungo (f13 è il minimo, diciamo pure che l'ideale sarebbe f 15).

Siamo a disposizione per fare prove affiancate, perchè spiegarlo a parole è un po' difficile, pero' un f 7,7 è uno strumento abbastanza fotografico, il nostro f 13 è uno strumento squisitamente visuale per puristi e amanti delle caratteristiche dei vecchi fraunhofer.........

Roberto Milan che scrive qui può spiegare bene (e lui ha anche un pregiato apo da 140 mm) avendo provato lungamente il DP 100 del nostro cliente (e suo cugino) Mauro, ma anche Andrea, o i ragazzi di binomania, insomma............ci sono molte testimonianze.

Chiaramente è un telescopio MIRATO per esigenze MIRATE e oggi che tutti producono e spingono ED/apo a fuoco corto - intermedio anche di qualità discutibili, è una piccola chicca per intenditori.

Maxproject

Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

terminus
Posts: 18
Joined: Oct 29, 2013


Posted: Oct 30, 2013 11:06 AM          Msg. 131 of 147
Dunque, essendomi affacciato da poco all'astronomia, il mio intento, oltre che di imparare ovviamente, è quello di osservare il pìu possibile.
Restringerei quindi la mia azione all'osservazione visuale che è ciò che mi serve e mi interessa al momento.
E' evidente che il dp100 sia "sovrabbondante" per la mia attuale esperienza ma è anche vero che un'immagine godibile prodotta da uno strumento di qualità, incentivi l'uso del telescopio anche (e soprattutto) in un superdilettante e ne favorisca la prosecuzione delle osservazioni nel tempo.
C'è anche da considerare inoltre, la piacevolezza d'uso derivante da un'ottima e affidabile meccanica, molto importante, determinante direi, nel non creare problemi sopratutto all'inesperto.
Sono considerazioni e pensieri che sto facendo..."ad alta voce" (se così si può dire in un forum) ed anzi corregetemi se sbaglio.
Al momento ho un eq5 con autostar e volevo sapere se, in visuale, possa essere sufficiente alla gestione del dp100, ben sapendo di essere comunque al limite.
Sarei in effetti interessato ad ulteriori impressioni d'uso da parte di chi possiede od ha utilizzato il dp100.
Grazie e saluti.
R.

maxproject
Posts: 3281
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Oct 30, 2013 12:14 PM          Msg. 132 of 147
Noi pensiamo che il DP 100 non sia sovrabbondante anche in astrofili agli inizi della propria attività. La sua gestione è infatti semplicissima e priva di complicazioni. Inoltre un domani che il cliente decide di passare ad altro strumento, siamo convinti che non venderà il rifrattore perchè comunque ha sempre una sua valenza e praticità d'uso (es. ho poco tempo ma mi voglio fare un po' di osservazioni lunari senza problemi di alcun tipo.......).

La Eq 5 è più che sufficiente come supporto al DP 100 con il quale, non dimentichiamolo, si possono fare ottime riprese lunari, solari e di alcuni pianeti. Serve dunque anche come metodo di entrata nel mondo dell'imaging con poca spesa (camerine planetarie usate si trovano molto facilmente e a costi limitati). Noi lo abbiamo usato con profitto sulla GPDX senza tante problematiche, sostituendo il cavalletto originale piuttosto "elastico".

Impressioni: c'è abbastanza letteratura su questo strumentino, alcuni clienti però non intervengono nel forum (non sono nemmeno iscritti) e quindi non possono dire la loro. Comunque impressioni si trovano nelle pagine del sito (beta tester), in Binomania dove si è discusso a lungo di questo telescopio e in Cloudy Nights dove c'è una lunghissima discussione relativamente a quest'ottica intubata autarchicamente da alcuni astrofili.

Seguono i link che ora cerchiamo.

Se ci sono dubbi, c'è un demo in NortheK, che si può prendere e provare senza costi (però bisogna venirselo a prendere, non spediamo).

Maxproject

Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

maxproject
Posts: 3281
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Oct 30, 2013 12:22 PM          Msg. 133 of 147
Questo è un bellissimo mosaico lunare di Andrea Maniero, notare l'incisione e la qualità, sapendo che Andrea ha a disposizione il nr. 1 seriale che viene lasciato ai vari astrofili per fare dei test:

http://www.astrobin.com/34700/

qui una lunga discussione, con qualche uscita un po' bislacca, ma che da indicazioni di massima:

http://www.binomania.it/phpBB3/viewtopic.php?f=129&t=1561

questo la dice lunga sulle performance del telescopio in situazioni critiche:

http://www.binomania.it/phpBB3/viewtopic.php?f=129&t=1838

qui un bel test fatto dal nostro cliente Mauro e dal nostro amico/cliente Roberto Milan abilissimo autocostruttore ed esperto di telescopi:

http://www.northek.it/specifiche.cfm?id=106

Se ci sono dubbi di qualunque genere, siamo a disposizione.

Maxproject

Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

maxproject
Posts: 3281
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Oct 30, 2013 12:42 PM          Msg. 134 of 147
Qui c'è una discussione, con le voci dissonanti, giusto per tenere un equilibrio........

http://trekportal.it/coelestis/showthread.php?t=33185

Poi naturalmente ciascuno la ragiona come crede.

Maxproject

Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

terminus
Posts: 18
Joined: Oct 29, 2013


Posted: Oct 30, 2013 03:14 PM          Msg. 135 of 147
Ok, mi sono letto tutto.

Non ho ben chiaro cosa si intenda per "predisposto per la barra pesi scorrevoli laterale" (cit.).

Comunque è mia intenzione per il futuro venire a vedere il Dp100 di persona presso la vostra sede, sempre sia possibile. Non siete lontanissimi, diciamo un 260 km.

Saluti

maxproject
Posts: 3281
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Oct 30, 2013 04:18 PM          Msg. 136 of 147
Certo che è possibile. Basta avvisare qualche giorno prima e così se siamo fortunati puo' fare una prova in diurno su dei target significativi, che evidenziano la qualità ottica del telescopio.

Si intende che il telescopio ha già i due fori per applicare una barra in acciaio parallela al tubo in cui posso scorrere dei pesi, oppure si possono applicare dei pesi in inox della controcella o nella culatta, un piccolo accorgimento di cui però, onestamente, nessuno ha mai sentito il bisogno.

Maxproject

Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

terminus
Posts: 18
Joined: Oct 29, 2013


Posted: Oct 31, 2013 05:59 PM          Msg. 137 of 147
Vi avviserò sicuramente e in anticipo.

Mi incuriosisce molto questo strumento, non tanto per le caratteristiche proprie ovvero apertura e focale, ma quanto per la cura e attenzione che si è messa nella sua produzione.
Attenzione e cura che, come giusto che sia, va data anche dal cliente.

Cosa c'è di più bello poi di una immagine regalata da un ottimo rifrattore?

Saluti.

Ps: la battuta l'anticipo io: ....2 immagini regalate da un ottimo rifrattore.
Edited by terminus on Oct 31, 2013 at 06:01 PM

Andrea Maniero
Posts: 914
Joined: Dec 26, 2010

NortheK Accademia


Posted: Oct 31, 2013 07:01 PM          Msg. 138 of 147
Alle battute ormai ci siamo abituati !

Siamo abituati anche alle opinioni legittime ma divertenti di alcuni astrofili quando si parla dei telescopi prodotti da NortheK , ad ogni modo io che il DP100 l'ho in uso e l'ho usato posso solo dire che il prezzo se lo ripaga in modo abbondante soprattutto con la visione che restituisce , Luna e pianeti , soggetti a cui mi dedico maggiormente sono molto appaganti
per non parlare di qualche nebulosa planetaria .
Non sono un rifrattorista ma ho posseduto qualche rifrattore del tipo descritto nel link che ha riportato Max e devo dire che non c'e' storia .
Si comporta molto bene anche in riprese solari in luce bianca con gli opportuni accessori , insomma uno strumentino tutto fare nel'ambito delle lunghe focali.

Andrea

" quando non riescono ad attaccare il ragionamento allora attaccano il ragionatore "
" L'invidia e' quel sentimento che nasce nell'istante in cui si assume la consapevolezza
di essere dei falliti " ( O. Wilde )
"..per ogni problema complesso esista UNA soluzione semplice…. ed e’ normalmente sbagliata..."

terminus
Posts: 18
Joined: Oct 29, 2013


Posted: Oct 31, 2013 08:56 PM          Msg. 139 of 147
Che siano divertenti mi fa piacere, davvero dico.

Insomma il concetto che volevo esprimere è quello che un doppietto acromatico, oggi come oggi, non ha la cura e attenzione che invece questa azienda gli ha, giustamente a mio avviso, dedicato.
Ad esempio dotandolo di accessori di qualità (sempre al fine della considerazione che il telescopio è un strumento tecnico) e di una progettazione razionale.

L'immagine di un buon rifrattore non ha rivali nel suo campo d'azione, sempre secondo quello che ho dedotto dalla mia seppure limitata esperienza...ed a mio personalissimo gusto.

La ringrazio delle info.

Saluti
R.

maxproject
Posts: 3281
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Nov 1, 2013 10:51 AM          Msg. 140 of 147
In effetti esteticamente parlando le immagini di un buon rifrattore , nei suoi ambiti d'uso, non hanno rivali. Siccome su questo argomento ci sono talebani ed estremisti di ogni genere, è molto semplice fare una prova.

Prendiamo Giove, tanto per dire, mettiamo un 200 mm a specchio (buono) e un 100 acro come il DP 100, poi invitiamo delle persone che non siano astrofili. Li facciamo osservare diciamo 10 minuti per tubo, alternandoli e avendo cura di arrivare più o meno agli stessi ingrandimenti.

9 su 10 vi diranno che l'immagine più "bella" è quella del rifrattore. Parliamo dunque di "estetica" e qualità dell'immagine sul piano focale. Questo esperimento lo abbiamo fatto diverse volte nei raduni qui della zona.

Un buon rifrattore non eccessivamente grande e pesante, ha una grande praticità d'uso, è poco impegnativo, permette osservazioni molto divertenti per tante sere in un anno. E' uno strumento che non dovrebbe mancare nell'attrezzeria dell'astrofilo. E qui parliamo di rifrattori a fuoco lungo (10-15) acromatici. Gli APO nascono oramai fotografici - tranne rarissimi e costosissimi modelli - e in quell'ambito vanno usati, già che in visuale ed in alta risoluzione manifestano tutti i loro limiti.

Maxproject


Di tutto questo, o caro lettore, lascio a te l'ulteriore considerazione. Io scendo dall'Ippogrifo; tu, se ti aggrada, puoi continuare la volata.
(G. Schiaparelli)

Edited by maxproject on Nov 1, 2013 at 10:52 AM
 
Page 7 of 8 Go to page: · 1 · 2 · 3 · 4 · 5 · 6 · [7] · 8 · Prev · Next

 

Time: Sun December 8, 2019 7:20 AM CFBB v1.4.0 94 ms.
© AderSoftware 2002-2007