Benvenuti nel forum di Northek

Home  Search  Registrati  Login  Lista membri Blogs Post recenti
»Forums Index »Tutte le novità e le richieste sui prodotti NortheK »FORUM DI DISCUSSIONE PER L'ASSISTENZA SUI PRODOTTI NORTHEK »migliorie serie "250"
Author Topic: migliorie serie "250" (20 messages, Page 1 of 1)

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Sep 29, 2008 10:02 PM          Msg. 1 of 20
In questi giorni abbiamo apportato ulteriori migliorie alla serie "250" , la piu' piccolina, ma anche la piu' accessibile.

Finalmente abbiamo scelto ed applicato alla cella dello strumento, nella parte posteriore, due maniglie in polimero rinforzato che migliorano notevolmente l'ergonomia durante le osservazioni.
Abbiamo applicato, inoltre, una piastra di rinforzo alla base della messa a fuoco da 3", la mastodontica 3025 FT ha il suo peso per funzionare bene, e non possiamo correre rischi che la piastra tenda ad inarcarsi sotto il suo peso (e di tutto quello che ci si attacca). Questa piastra oltre a rinforzare il fondo della cella, rinforza anche la parte filettata di innesto della messa a fuoco. Cambiando piastra si puo' cambiare tipo di messa a fuoco, attendiamo i nuovi modelli Feather touch per sperimentare ulteriori implementazioni, in modo da dare ai nostri clienti piu' possibilità di scelta.

Maxproject

marios
Posts: 184
Joined: Sep 25, 2008

NortheK Accademia


Posted: Sep 29, 2008 10:14 PM          Msg. 2 of 20
Ciao max, come va? Bello, ora ci sono anche le maniglie, mi posteresti una foto di ciò che avrò per le mani?

grazie e buona serata

Mario

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Sep 29, 2008 10:16 PM          Msg. 3 of 20
Ciao Mario, pazienta un attimino ancora e vedrai che bel risultato, stiamo implementando continuamente cose nuove in attesa degli ultimi test qualitativi, appena possibile avrai le foto in privato.
Massimo

marios
Posts: 184
Joined: Sep 25, 2008

NortheK Accademia


Posted: Sep 29, 2008 10:34 PM          Msg. 4 of 20
Carissimo Max, dai visto che siamo (almeno credo) in dirittura di arrivo, mi faresti dare dal Mauro un' occhiata al sistema di motorizzazione del mio F.T. sai quel discorso che ti avevo fatto sull' ecentrico per liberare la manopola del fuocheggiatore dalla cinghietta in maniera semplice e veloce, che se non si riesce a risolvere magari mi prendi una motorizzazione ROBOFOCUS e me la piazzi prima che mi consegni il mio D/K.



Marios

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Sep 29, 2008 10:47 PM          Msg. 5 of 20
Si ne ho parlato col Mauro, sabato abbiamo il BIMU e quindi in questi giorni siamo un po' presi con gli appuntamenti con gli espositori per scegliere alcune cosette, credo che la settimana prossima risolverà il tuo problema. Il robofocus è già in stock service in casa, quindi nel caso no problem ad implementarlo nel DK.
Maxproject

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Oct 4, 2008 09:31 PM          Msg. 6 of 20
Una ulteriore innovazione introdotta in questi giorni permette il piazzamento del cercatore, nei telescopi a fuoco posteriore, ogni 30° sul diametro del medesimo. In tale modo l'ergonomia è massima, inoltre gli spazi liberi possono essere occupati da altri accessori.
Maxproject

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Oct 5, 2008 04:30 PM          Msg. 7 of 20
Nuovi ponticelli per i punti flottanti, questa miglioria ha notevolmente incrementato l'esatto posizionamento dei punti di appoggio e la loro stabilità, sono stati anche rinforzati.
Si noti l'elevato numero di componenti impiegati con il fine di ottimizzarne il funzionamento.

http://img374.imageshack.us/img374/3744/img03851vo7.jpg

maxproject

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Oct 5, 2008 04:33 PM          Msg. 8 of 20

marios
Posts: 184
Joined: Sep 25, 2008

NortheK Accademia


Posted: Oct 5, 2008 09:29 PM          Msg. 9 of 20
Ciao Max, gran bel lavorone...... Il Mauro ha dato un' occhiata alla motorizzazione del mio F.T. per risolvere (se possibile) quel problema? A che punto siete con il mio D/K?

grazie e buona serata

mariosssssssssssssssssssssssssssssss

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Oct 5, 2008 09:33 PM          Msg. 10 of 20
Per queste cose in privata mario, poi come ti ho detto nel post piu sopra , alla tua mf ci lavora questa settimana.
ciao
massimo

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Jan 12, 2009 08:58 PM          Msg. 11 of 20
Bene, oggi abbiamo svolto nuovi test con la cella StabilobloK 25, lo scopo della sperimentazione era:
a) verificare la dispersione del calore da un punto osservativo sfavorevole;
b) verificare il funzionamento delle ventole e la relativa trasmissione delle vibrazioni.

A 312 x ventole in funzione tutte e tre alla massima velocità. nessuna vibrazione trasmessa

a 209x immagine perfetta, nessuna piuma di calore, cosi' come a 312x, a 555x leggero disassamento (la turbolenza non permette un affinamento ulteriore), a questo ingrandimento non si riesce a capire per il motivo di prima se le ventole trasmettono vibrazioni.

La nuova versione sotto i ferri in questi giorni e che sarà quella prodotta in larga serie, è provvista di un migliorato sistema di controllo dei flussi d'aria e di un sistema autocentrante per il primario modificato.
Maxproject


0
Edited by maxproject on Jan 12, 2009 at 11:11 PM

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Mar 15, 2009 05:34 PM          Msg. 12 of 20
Ecco la piastra definitiva che supporta i ponticelli e lo specchio, è provvista di un sistema autocentrante del buffer, aereazione migliorata, fori della viteria svasati per ridurre gli ingombri. Questo è il modello della produzione in serie:

http://img401.imageshack.us/img401/2677/img06881.jpg

0

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Mar 18, 2009 09:29 PM          Msg. 13 of 20
Sono a disposizione di chi le chiede le fotografie complete delle nuove celle, in questa versione definitiva abbiamo ridotto anche gli spazi in modo da poter guardagnare altri 20 mm di back focus (meglio averni in abbondanza che in scarsità). Inoltre il sistema autocentrante è provvisto di sistemi che permettono l'implentazione di futuri apparati di messa a fuoco a cortissima escursione per uso esclusivamente fotografico, con portate fino a 7 kg.
Molte parti in acciaio sono state sostituite con parti in lega, questo per evitare problemi di controllo dell'uniformità di tutte le termiche, inoltre si è incrementata la precisione dei ponticelli e di tutto il sistema di montaggio e registrazione, in modo da poter controllare meglio l'interfaccia vetro/metallo.
Esteticamente sono impressionanti sembrano pezzi da orologiai.......
Maxproject

0

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Mar 22, 2009 03:21 PM          Msg. 14 of 20
Ecco alcune foto delle nuove celle StabilobloK 250 mm., ancora da anodizzare

http://img166.imageshack.us/my.php?image=img0698.jpg

http://img166.imageshack.us/my.php?image=img0699e.jpg
Edited by maxproject on Mar 22, 2009 at 03:24 PM

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Mar 22, 2009 09:57 PM          Msg. 15 of 20
Come potete notare è stato realizzato un cannotto solidale con il piano ottico e al quale si inserirsce la messa a fuoco, con questo sistema di puo' ottenere un allineamento delle superfici ottiche abbastanza buono, indipendentemente dalla regolazione delle medesime.
Tale cannotto è presiposto per accogliere correttori, spianatori ecc. , ed inoltre, fattore importante, non perturba in alcun modo la superfice dello specchio, lasciando lavorare i supporti planari e laterali in modo adeguato. E' un pezzo molto impegnativo perchè lavorato con tolleranze molto strette da un blocco pieno di lega, viene poi montato e controllato in sala montaggio. Per ogni tipo di messa a fuoco occorre realizzare un cannotto apposito.
Maxproject

0

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: May 3, 2009 09:52 PM          Msg. 16 of 20
Questa nuova serie di celle permette anche di recuperare un po' di back focus per gli strumenti a fuoco posteriore.
Occorre essere chiari su questo argomento. Oggi in strumenti piccoli (250 mm di apertura) è importante avere a disposizione quanto pù back focus possibile. La flessibilità dello strumento è molto elevata, intendiamo flessibilità d'uso, e non meccanica eh!
Se i clienti lo desiderano realizziamo di serie delle prolunghe ottimizzate per i propri set up, in metalli ad alta resistenza, in modo da evitare ogni e qualsiasi flessione. Resta comunque che anche i sistemi FT da 2" sono più che ottimizzati per la loro applicazione "ante" messa a fuoco.
Sia che si facciano riprese deep sky o hy-res oramai le ruote portafiltri, le varie camere, raccordini ecc. si mangiano parecchio spazio e non c'è nulla di più frustrante dell'accorgersi poi che questi cm non ci sono.
NortheK garantisce l'assoluto mantenimento delle prestazioni meccaniche anche nei casi più estremi.
Maxproject

0

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: May 16, 2009 09:10 PM          Msg. 17 of 20
Nella sezione Meccaniche di Precisione, StabilobloK, ci sono 3 foto più esplicative che possono essere fortemente ingrandite dall'utente per verificare la finezza della costruzione meccanica.
Maxproject

0

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Jul 11, 2009 10:08 PM          Msg. 18 of 20
Possiamo considerare industrialmente conclusa la serie 250. Da noi classificata come Amateur Level, è totalmente definita in ogni particolare, e rimane solo da produrre il modello newton (oggi solo a livello di prototipo) quindi le ultime modifiche ai disegni che ci fanno ottimizzare questo schema ottico, e poi anche il newton è pronto per la produzione in serie.
Frattanto proseguono le sperimentazioni del sistema di collimazione proprietario e inizia la fase di tratteggio teorico e tecnologico del sistema di collimazione remoto implementabile anche nei 250 mm. e di serie nei modelli da 350 di classe elevata. Un importante sistema che ottimizza e porta ai massimi livelli il sistema NortheK.
Maxproject

0

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Jul 13, 2009 09:44 PM          Msg. 19 of 20
Quote: Possiamo considerare industrialmente conclusa la serie 250. Da noi classificata come Amateur Level, è totalmente definita in ogni particolare, e rimane solo da produrre il modello newton (oggi solo a livello di prototipo) quindi le ultime modifiche ai disegni che ci fanno ottimizzare questo schema ottico, e poi anche il newton è pronto per la produzione in serie.
Frattanto proseguono le sperimentazioni del sistema di collimazione proprietario e inizia la fase di tratteggio teorico e tecnologico del sistema di collimazione remoto implementabile anche nei 250 mm. e di serie nei modelli da 350 di classe elevata. Un importante sistema che ottimizza e porta ai massimi livelli il sistema NortheK.
Maxproject

--- Original message by maxproject on Jul 11, 2009 10:08 PM
Il modello newton viene performato come back focus e dimensioni del secondario secondo specifiche del cliente, e del sensore che intende utilizzare (se fotografico) o del cpl desiderato (se visuale). In tal modo si potrà poi anche upgradare diversamente e con poca spesa per performances diverse in futuro.
Maxproject

0

maxproject
Posts: 3279
Joined: Sep 25, 2008

Team


Posted: Jul 27, 2009 09:30 PM          Msg. 20 of 20
A tale proposito stiamo attendendo anche dei nuovi modelli da 2" prodotti fa F.touch particolarmente adeguati ai telescopi newton. Vorremo utilizzare questi modelli per ridurre ulteriormente le dimensioni dei secondari pur mantenendo un buon back focus fotografico.
Maxproject

0
 

 

Time: Wed April 24, 2019 12:13 AM CFBB v1.4.0 63 ms.
© AderSoftware 2002-2007